Il prof. Francesco Riva nominato componente del Comitato Nazionale per la sicurezza alimentare

Il prof. Francesco Riva nominato componente del Comitato Nazionale per la sicurezza alimentare

Soddisfazione del Cenacolo Odontostomatologico italiano

Da sinistra la presidente Cannarozzo, il vicepresidente COCI Giacomi , ed il prof. Francesco Riva

Con il decreto firmato dal Ministro Giulia Grillo è stato rinnovato il Comitato Nazionale per la sicurezza alimentare (Cnsa) del Ministero della Salute. 

Il Cnsa è un organo tecnico consultivo con compiti di consulenza nell’ambito della sicurezza alimentare articolato in due sezioni: sezione per la sicurezza alimentare con compiti di consulenza tecnica scientifica alle amministrazioni che si occupano di gestione del rischio, in materia di sicurezza alimentare, e formula pareri scientifici; sezione consultiva delle associazioni dei consumatori e dei produttori in materia di sicurezza alimentare che realizza la funzione di confronto tra istituzioni pubbliche e associazioni dei consumatori e dei produttori in materia di sicurezza alimentare. 

Tra i componenti indicati dalla Conferenza Stato Regioni, dal CNEL , Consiglio Nazionale dell’ Economia e del Lavoro è stato nominato il prof Francesco Riva presidente del COCI (Cenacolo Centro Italia) una delle sedi più attive per attività formative e numero di soci del Cenacolo Odontostomatologico Italiano sul territorio. 

“Mi congratulo con il prof. Riva e siamo molto compiaciuti di questa nomina”, dichiara la dott.ssa Maria Grazia Cannarozzopresidente Nazionale COI-AIOG.  

“Nomina –continua la presidente COI –AIOG- che conferma l’importanza e la valenza dell’attività professionale fin qui svolta da Francesco. Importante il contributo che, come odontoiatra e se non erro è la prima volta di un odontoiatra, Riva potrà dare in tema di alimentazione e corretti stili di vita. Da sempre come Cenacolo siamo impegnati in maniera attiva in progetti di sensibilizzazione e formazione sull’importanza dei corretti stili di vita per una buona salute orale e sistemica generale”.