Piazza Michelangelo Buonarroti 22 95126 CATANIA
+39 095 437887
segreteria.nazionale@coiaiog.it

FGG come valida opzione per impianti che presentano mancanza di mucosa keratinizzata.

Cenacolo Odontostomatologico Italiano

Il mantenimento di un impianto osteointegrato e di conseguenza della protesi a carico dello stesso, è una responsabilità che viene condivisa tra l’odontoiatra, deputato a pianificare i controlli clinici e radiografici, l’igienista incaricato di informare il paziente su tutte le manovre di igiene e il paziente che deve garantire un’ottima igiene domiciliare. Il sito implantare può presentare problematiche a lungo termine simili alle parodontopatie che vengono indicate come mucositi e perimplantiti. La presenza di tessuto cheratinizzato che deve circondare denti naturali e impianti è importantissimo nel consentire efficaci manovre di igiene orale domiciliare. Scopo dello studio è stato proprio confrontare per 6/12/18 mesi 41 impianti che mostrano assenza di KM in 28 soggetti, di questi 14 hanno ricevuto FGGs e profilassi orale, i restanti 14 solo la profilassi, valutando la larghezza della KM, l’Infiammazione Gengivale, la profondità al sondaggio, il livello di recessione della mucosa, a 18 mesi i cambiamenti di osso crestale. I dati raccolti hanno confermato che la FGG per impianti che presentano mancanza di KM è una valida opzione di trattamento per ridurre l’infiammazione delle mucose e mantenere il livello della cresta ossea nel breve termine.

Se-Lim Oh, Radi M. Masri, David A. Williams, Chao Ji and Elaine Romberg “Free Gingival Grafts For Implants Exhibiting Lack Of Keratinized Mucosa: A Prospective Controlled Randomized Clinical Study”. J Clin Periodontal 2017.

dott.ssa Mirella Baldoni

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: